How to : Spararsi una selfie.

martedì, ottobre 15, 2013


E' un'arte ammettetelo. Ci vuole del fegato e tanto tanto impegno per farsi un autoscatto come si deve.
Chè già coordinare espressione, posa, inquadratura e fare partire il "click" è una cosa da esperti di fisica nucleare. Cioè, se riuscite a farne uno decente, potete tipo pilotare un razzo della NASA.

Ovviamente la difficoltà cresce in base a quanto crediamo in noi stesse e a quanto ci vediamo o meno "belle" (sta parola mi fa troppo ridere, ma c'è qualcuno che davvero dice "sono bella"? Mumble). C'è da scegliere la luce - non troppo diretta altrimenti si vedono anche i punti neri - e non troppo al buio - altrimenti non vi si vede; la posa dovrebbe mettere in risalto i punti forti, quindi se non vi piace il vostro naso non vi metterete di profilo e se vi vedete il faccione vi dovrete mettere di tre quarti.

Prima di tutto ciò, però, bisogna capire una cosa BASILARE: 'sta foto per chi è? Dove va? Perchè la stiamo mandando? Sono le domande esistenziali dell'autoscattante (Claudia e i suoi neologismi vol.23456787).

Una volta risposto a queste domande esistenziali, passiamo alle note tecniche.
Allora, le foto in cui il telefono SI VEDE fanno così cheap che proprio no, esistono le app per fare l'autoscatto. Munitevi di questa invenzione marziana e fate le cose per bene, chè a nessuno frega la marca e il modello del vostro cellulare (si chiamano ancora così? O vale solo smartphone?).

Passiamo alla struttura.
C'è bisogno di uno specchio per vedere lo schermo del vostro telefono perchè NO, la fotocamera interna del telefono NO. Diventate un ammasso di pixel terrificante. Impegnatevi. Appoggiate tutto su una base stabile e comincia la Conga.

Niente smorfie e bocche a culo di gallina (a meno che le foto non siano per sfottò...ma quello lo sapete voi; in linea di massima NO). Dobbiamo tener conto che l'obiettivo non ci vede come il nostro occhio, dunque mettetevi calme e serene chè la cosa potrebbe diventare lunga.
E' tutta questione di prospettiva. Non facciamo le intelligentone chiedendoci perchè tutte si fanno le foto dall'alto: è la prospettiva che rende grazia alle più.

Questo è quanto.
C'è bisogno di un how to per il look? Na, dai.
Fate le brave.


You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia