Cosa fare quando pensi di essere esaurita.

giovedì, settembre 03, 2015


Iniziamo dal punto primo.
Se te ne stai accorgendo non sei veramente veramente esaurita. Diciamo che ci sei vicina, vicina a prendertela con qualcuno che magari (ma io non credo) non c'entra niente.

Il fatto è che sembra proprio di esserlo, quando i nervi ti partono anche solo perchè spostando la tazzina di caffè cade il cucchiaino a terra e una goccia sporca il vestito pulito. Lì si che c'è da urlare.
Lì, spaccheresti la tazzina e butteresti anche fuori di casa l'ospite che ti è venuto a trovare portandoti i pasticcini. E' colpa sua se tu hai fatto il caffè e se hai messo il vestito pulito! E' colpa sua se è successo tutto! SUA! Solo SUA!

Disparati sono i modi di affrontare la cosa.
Anche perchè, la maggior parte delle volte, questi attacchi di pura isteria non è che ti prendono quando sei sola. In quel caso, mal che vada lanci un piatto, tiri una sedia, ti tagli i capelli.

La prima cosa da fare, dopo aver nascosto coltelli e forbici, è riuscire a rimanere sole.
Avete bisogno di un momento per voi. Non so se sapete che, se una non può sfogarsi lanciando cose, la soluzione più facile e che, notoriamente, fa meno male agli altri, sono le lacrime.
Quindi cominci a piangere. E' inutile che ve le tenete, andrà a finire che sembrerete malate con gli occhi da pesce. Chiudetevi da qualche parte e piangete. 
La solita scena di lei che urla infilata in un cuscino può essere utile, certo se vi chiudete in bagno non portatevelo il cuscino, sembrerebbe vagamente strano. Usate le asciugamani, sembra meglio.

Una volta trovato il modo di buttare fuori la frustrazione arrivata a galla, tipo il grasso della salsiccia in padella (ugh, scusate), ve pare che è passata. Invece no. 
Siamo come la pentola con l'acqua che bolle (oggi m'è presa culinaria, perdono). Andiamo in ebollizione e sputiamo l'acqua. No bene. Dobbiamo spegnere la fiamma. 

Come si spegne la fiamma
Ah boh. Non sono una psicologa quindi non saprei dirvi se c'è una via esatta o una sbagliata. Vi dico cosa faccio io. 
La mia frustrazione si allevia con gli obiettivi. Vivete come se foste nei Sims. Piccoli obiettivi, piccoli passi. Trovate qualcosa che vi faccia sentire bene e vi dia risultati. E mentre aspetti i risultati? 
Cercate di spegnere il resto. Stay Focused, si dice e chi lo dice non ha tutti i torti. 
Nutritevi in altri modi. Musica, film, giornali, uscite! Tenete la mente occupata.
E non spaventatevi se a volte vi sembra di scoppiare e non farcela più, non preoccupatevi se a volte vi sembra di non avere forze e vi va di mollare tutto.
Perchè tutto, tutto sembra contro di voi. Sembra non voler girare per il verso giusto. Sembra dirvi di arrendervi. Ma perchè dargliela vinta?
Fate in modo di potervi fidare di voi stesse, è facile una volta capito come si fa. Però quello dovete capirlo voi. Da sole. Parlatevi.

Perchè a voi sembra che io sia esagerata.
Claudia? Ma che post è? E' un post per quelle come me.
Per quelle che sono abituate ad avere tutto sotto controllo e, fidatevi, quando qualcosa sfugge poi potete andarvi a nascondere tutti.
E' per quelle che sono abituate a provare e riprovare e sbattere la testa e a farsi un male cane, un male che solo qualche lacrima di coccodrillo può calmare.
E' per quelle che tengono duro.

Io ve lo dico: credo in voi. Tanto quanto credo in me.
Perchè da soli si fa fatica, ma insieme le cose pesano di meno.
Claudia, ma che vuoi? Chi sei? Ti senti bene?
Io? Sono una di voi. E si, ora si che sto bene.


I dare you to love;
I dare you to cry;

I dare you to run;

I dare you to try.
I dare you to fall,
And lay on the ground.
I dare you to feel;
I dare you to be here now






You Might Also Like

3 commenti

  1. Non posso certo definirmi una che tiene tutto sotto controllo, anzi, il controllo mi sfugge di continuo, ma posso capire come ci si sente nei panni dell'isterica..e a dire il vero non avevo mai provato ad analizzare la cosa così da vicino!:)
    "vivere come nei sims" credo sia la mia nuova filosofia di vita! ;)
    xxx
    V.
    http://ledeuxmoi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Ahahahahaha! No, scusa, ma adoro questo post! Capisco benissimo di cosa parli, anche a me capitano questi momenti e i tuoi consigli sono perfetti. Giuro, ci provo, ma quando la mia pentola è piena scoppia sempre lo ammetto. Ci devo lavorare su. ;P
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

    RispondiElimina

Follow @QuellaClaudia