E poi i biscotti diventano per adulti.

venerdì, agosto 05, 2016


Non ho moltissimi ricordi legati alla mia infanzia, giusto foto di momenti più o meno imbarazzanti. Sapete, no? 
Quelle foto che si tirano fuori quando hai la suocera a cena e vorresti avere una zappa per sotterrarti il prima possibile. Ecco. 

Una delle foto che tiriamo fuori sempre, sempre ed anche più volte durante una giornata, è quella in cui mangio, seduta sul seggiolone, i miei biscotti preferiti: i Plasmon
La scena che si ripeteva spessissimo vedeva me, con il più bello dei bavaglini (bianco con le impunture rosa, una raffinatezza) al collo, sbriciolare tutti i biscotti per poi, piano piano, mangiarli con una tecnica tutta mia.
Mi portavo l'indice alla bocca per bagnarlo un pochino, giusto il necessario affinchè le briciole che avevo formato prima si appiccicassero al polpastrello senza troppa fatica. 
Ero particolare anche da piccola, lo avreste mai detto? 

Non che ora io sia meno fantasiosa o non mangi i Plasmon. Diciamo che li mangio in versione leggermente diversa. In versione da adulti.
Io sono cresciuta, voi siete cresciuti e i biscotti si sono adattati: sono nati i Plasmon dei Grandi.
A ciascuno il suo, eh. 
Basta rubare i biscotti dei bambini che vi circondano. 

Volete sapere la differenza?
Quella principale è che si trovano in due gusti: ai 5 cereali per i più attenti alla linea e alle gocce di cioccolato, sono inzuppabili rispetto a quelli dei piccoli (di cui tutti abbiamo amato la consistenza da piccoli), il livello dei grassi è inferiore del 50% rispetto ai frollini normali, non c'è olio di palma e contengono vitamine e sali minerali in quantità perfette per affrontare la giornata a pieno ritmo! 

Ah, non vi ho detto una cosa importante.
Ovviamente sono biscotti da colazione ma hanno pensato ad un pack monoporzione, in modo da mangiarli anche come snack facilmente trasportabile. 

Grazie Plasmon, ci dai sempre grandi emozioni.
Buzzoole

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia