E' tutta questione di Ricci.

lunedì, marzo 07, 2011

Ci sono cose, a volte, che ti lasciano l'amaro in bocca.
Vorresti urlare e invece stai zitta. Un Pesce.
Un pesce palla, in effetti, che sta per scoppiare. Basta che qualcuno ti dica "Ciao" o anche solo che ti degni di uno sguardo e tu gli vomiti addosso tutto quello che hai dentro.

Poi, qualcuno inevitabilmente si lamenta del fatto che Tu ti lamenti troppo, che sei egoista e che ti rigiri la frittata.
E allora che fare?
Ti chiudi stile riccio sullo scoglio. Dici Sì, No, Può essere e non ti esce nient'altro perchè ormai ti sei congelata, sempre stile riccio..però stavolta surgelato al bancone della Coop.

Hai paura a lasciarti andare di nuovo per paura di diventare noiosa. Cosa c'è di peggio di diventare noiosa per le persone che hai accanto? Chi di voi non ha mai pensato di essere pesante?
Ti metti sotto esame perchè, per quanto tu possa essere permalosa, la verità può sempre stare dalla parte opposta alla tua.

Vi è mai capitato di diventare un fantasma? Non nel senso stretto della parola eh.
Il provare ad esserci per tutti e poi per voi stesse non rimane altro che il vostro angolino, se riuscite a ritagliarvelo, in cui riflettete su quello che vi è successo.

Avete mai avuto la sensazione di esservi lasciate andare troppo? Di aver allentato troppo la presa e che le cose vi siano sfuggite di mano?
La paura di non essere accettate ci porta a volte a pensare solo agli altri e al loro benessere. Poi un giorno, pensi di poterti lasciare andare un pochino e poter parlare liberamente ed essere un riccio morbido, non più congelato accanto ai totani (giusto per rimanere in tema). Il punto è proprio questo, ci lasciamo andare troppo...per errori di calcolo o troppa fiducia. Non tutti possono capirci e apprezzarci, soprattutto perchè finchè qualcuno non capisce effettivamente chi sei, nono potrà mai apprezzarti in toto.

Il riccio è un animale furbo.

Sta lì, in mezzo agli altri e se qualcuno gli vuole far del male lui tira fuori gli aculei e punge, senza se nè ma e si richiude. Poi lo rifà di nuovo e di nuovo, ognivolta che qualcuno si avvicina con fare minaccioso. Lui è fatto così, non si stanca e soprattutto non smette di essere quello che è.
Io voglio essere un riccio.

 


Si è vero, poi se lo catturano fa una brutta fine, e anzichè pungere è congelato...però poi scongelato diventa di nuovo buono, anche se in un'altra maniera! ;)

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia