Io ve lo devo dire.

giovedì, ottobre 20, 2011

Momento propositivo.

Non sono una persona dai gusti molto facili.
Impazzisco per poche cose (tra cui scarpe e borse); non mi piacciono le collezioni limitate fatte per farti rendere conto che non potrai mai permetterti un capo firmato se non in queste occasioni e per me è svilente, vedi Versace che ha creato questa collezione pensando a dei cacatua... perché non mi riesco a spiegare in altro modo l'accostamento dei colori. Pezzi immettibili ma la vendita è certa. 

Impazzisco per i libri.
Credo che a 20 anni io abbia letto molti più libri di altre cinquantenni e questa è una cosa che mi urta. Leggere è un grandissimo piacere e stimolo per l'immaginazione. Io amo leggere, le cose più disparate tra l'altro. 
Tipo Memoria di una Geisha e Jonathan Strange e il Signor Norrell sono due dei libri che credo di venerare. Belli, particolari e coinvolgenti.

Non sono facile neanche nella scelta dei libri e delle cose da leggere, in effetti ( e voi direte "A Clà...e che palle però!").
Riviste ne leggo pochissime, mi annoiano fondamentalmente..a parte qualcuna come ELLE. 
Libri di tutti i tipi. Dai Gialli - 10 piccoli indiani, rimarrà nel podio per sempre credo- ai romanzi  incuipocoveritieroc'è - tipo Codice Da Vinci et similia...come sono colta, mon dieu!-; ho il grande vizio di finire tutto quello che leggo anche se non mi piace - detto questo state alla larga da "All'ombra del melograno": ambientato all'epoca dello sterminio degli armeni, tutti si chiamano nello stesso modo non si capisce chi muore prima, chi dopo, chi in mezzo, chi insieme....ma tanto dopo 400 pagine muoiono tutti. E' stato a dir poco snervante.

Per nutrire il mio lato femminilmente frivolo, ho bisogno di leggere storie d'amore.
Tante, tristi, belle, complicate.
Nel podio ci sono sicuramente "Regina della Casa" di Sophie Kinsella e, perdonate il mio momento adolescenziale, "Twilight" di Stephenie Meyer. Credo di averli letti in un paio di giorni. Divoro libri io.
Tutti quelli di Kathleen Woodiwiss. Per chi ama le storie d'amore ambientate nell'600 o giù di lì..è obbligatorio leggerne almeno uno.

Tra gli ultimi ci sono "Colazione da Starbucks", che è leggero ma carinissimo e...
Una blogger che mi sta tenendo incollata alle sue pagine...
Vi posso dire che apro giornalmente blogger sperando in un nuovo capitolo del suo "45 giorni a Vogue"? E non mi capacito di come possa avere solo 55 followers.
Scorrevole, coinvolgente e divertente.. una storia d'amore, un favoloso lui.. una deliziosa lei, l'amica, la sorella, la mamma, il fratello di lui, il lavoro di lei, il lavoro di lui. Capito, no?
Per cui tutta questa manfrina è nata dal fatto che quando, per me, c'è qualcuno che merita di essere un po' più conosciuto c'è bisogno di qualcun altro che faccia da vetrina! 
E voi che leggete? Qualcosa da consigliare, bellezze mie?
Se facessimo una saltuaria rubrica stile Vetrina?! ;D

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia