La Borsa. The Bag. Insomma quella.

giovedì, ottobre 11, 2012


Ma se io dico che la borsa è un universo parallelo importante tanto quanto avere un paio di decolletè nere nell'armadio?  Uomini, se passate di qua, evitate commenti poco consoni. Non capite la profonda tragedia del perdere una borsa. Voi non capite e basta, ma questa è un'altra storia.
C'è chi ha il guscio, chi ha la chiocciola, chi ha le tasche...le donne hanno le borse.
Non si può uscire senza borsa. Sarebbe snaturarci. Io non concepisco l'andare in giro con le tasche stracolme di cose, tanto quanto altrI non capiscono come noi possiamo andare in giro con una borsa immensa e ridurla al minimo per uscire la sera con una striminzita clutch.

Noi ci riusciamo.
Noi possiamo.
Ne servono tante, non per puro sfizio ci mancherebbe eh, è proprio una questione di bisogno fisiologico. La donna è programmata (...ok non tutte, ma per questo esistono le personal shopper!) per avere outfit coordinati, perchè "...per quelle scarpe serve una borsa che si abbina ma che non sia uguale". 

Ne servono tante perchè noi non facciamo sempre le stesse cose, quindi una borsa per ogni occasione e nella vita si sa che le occasioni raramente si ripetono. Per un matrimonio non basta comprare UNA clutch, perchè non metterai mai lo stesso vestito. Per una sera fuori non basta averne una nera, le sere fuori sono diverse, possono essere eleganti o casual o chic. Insomma, ve lo devo spiegare io? Oh.

La borsa grande serve perchè non siamo dotate di una casa con le rotelle sostanzialmente; serve perchè il portafoglio la maggior parte delle volte è grande quando metà borsa; perchè la pochette del trucco è utile; perchè l'ombrello e la bottiglietta dell'acqua sono il santo graal; perchè  il cellulare è la tua connessione con il mondo; perchè i fazzoletti servono sempre come il gel igienizzante per le mai; il carica batterie dell'iphone vuoi non portarlo?; gli occhiali da sole anche se piove e la custodia degli occhiali vuota; l'agenda e la penna devi portarli perchè non si sa mai; il posto per il libro da leggere in tram c'è sempre...e se mi date altri dieci minuti vi trovo anche qualcos'altro.

La borsa piccola fondamentalmente non serve a una donna-casa-dipendente, ma siccome è tremendamente bella, ci snaturiamo e prendiamo le clutch. Il portafoglio diventa la carta d'identità con i soldi dentro, la pochette per il trucco diventano rossetto e cipria, il cellulare c'è sempre e fine.
Tutto il resto, ce lo diciamo da sole, è troppo. La sera è sempre minimal-chic e le clutch sono così belle.

Noi abbiamo bisogno delle borse.
BISOGNO.

Chi va fiera di non avere borse è solo perchè ancora non ha scoperto cosa significa avere LA borsa.

Ohhh yes!
Partecipo al contest! 

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia