AD #1: Sopravvivere al Natale...con Stile!

lunedì, dicembre 10, 2012


La nostra prima ospite è Laura di Ricevere Con StileUna garanzia in fatto di Stile, Dolcezza e Bon Ton. Mica scelgo persone a caso, io. 


CREDERCI E SORRIDERE.

La prima cosa da fare è sapere che noi, sì, NOI, ce la possiamo fare, sempre e comunque. Nonostante un’orda di parenti fastidiosi, la cucina che sembra appena uscita da un bombardamento, dodici bimbi urlanti che ci devastano casa. Noi ce la possiamo fare, a prescindere. Non ascoltate ciò che gli altri vi dicono in merito. Voi credeteci e sorridete. 

BON TON.

Cene, pranzi, riunioni di famiglia….sì, va bene, l’atmosfera dovrebbe essere serena e rilassata, ma evitiamo di dimenticare le buone maniere. Soprattutto a Natale. Niente cravatte allentate, maniche tirate su, scarpe lanciate altrove… Se avete deciso di vestirvi “in un certo modo” (leggasi: a festa), vi tocca rimanerci! Anche se il pranzo è di 22 portate e dura 6 ore. Mantenere contegno, please. E ricordate gli inviti… Che siano da fare o che siano ricevuti, badate ai tempi, alla forma e soprattutto R.S.V.P.! 

NATURALEZZA

Cercate di festeggiare nel modo che più vi si addice per indole, stile di vita, possibilità ed umore. Se siete delle persone “minimal”, evitate feste super, ricchi premi e cotillon. Lo stesso dicasi per la scelta di abbigliamento, accessori, makeup, ecc. Ci sta un occhio di riguardo allo stile, ma senza stravolgersi.


OSPITALITA'.

Se siete in ballo, ballate. Che siate ospiti o padroni di casa, cercate di esserlo al meglio. Nel primo caso, agevolate chi vi ha invitati, favorendo la conversazione, apprezzando i dettagli (ma mai eccessivamente), togliendo il disturbo al momento opportuno. Nel secondo caso, fate in modo che la vostra casa sia accogliente, che la tavola vi rispecchi (non fatevi tentare dagli eccessi…), che il menù non sia eccessivamente ricco. Accertatevi sempre che i vostri ospiti non abbiano intolleranze alimentari o regole “incomprimibili” da seguire a tavola: in questo caso, rispettatele o almeno mettete loro in condizioni di farlo. 


GIOIA.

Dovrebbe essere il punto numero 1…ma lo lascio in fondo..P.M….pour memoire, come direbbero i francesi!


Ci tornate a trovare domani?
Vedremo chi c'è! 

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia