Putta...che? Ma ci sarà tua sorella.

martedì, marzo 12, 2013



Posso fare un post chiacchereccio? (google translate, lo so che ti rendo la vita difficile e la rendo difficile alle persone che passando di qua non italiane, ma è più forte di me. Scusa eh, davvero.) Era una domanda retorica, ovviamente, perchè tanto lo sapete che io faccio sempre post di chiacchiera. Mi sembra di prendere un the con voi, facciamo un panino va chè sto post esce all'una, che vi devo dire.

Post scaturito da un video in circolazione su Youtube, molte di voi lo avranno visto e molte altre no. Quindi vi faccio un brevissimo recap, chè visite a quel coglione io vorrei potere non dargliene. 

Recap Time!

Il video inizia con un una coppia, lui che gioca alla play e la fidanzata che prova a distoglierlo dal gioco. Lui risponde che può attaccarsi e che lui deve giocare a questo gioco, gioco che prevede di sparare cartucce di mascara alle "Puttanelle"(ovvero tutte coloro che utilizzano make up, che si truccano e curano). Il video continua con un pov (fatemi fare la colta! Poin Of View identico a quelli di tanti video giochi) in cui si vede solo la pistola, e il getto di "mascara" che prende in pieno volto tutte le ragazze che passano a tiro. Tenete conto che la parola "Puttanella" è nel titolo del video e nel ritornello della canzone. Oltretutto nel video appare Cindy, che fa parte della "Puttanella" che gira i video e che si trucca.

Fine Recap! 

Vi siete emozionate per il senso profondo di questo video? Spero di aver riportato la trama con sufficiente pochezza. 
Oooooooora, di che vi parlo io? Ma ovviamente di nulla. Sono molto brava in questo. 
Volevo portare alla vostra attenzione le reazioni che questa opera d'arte contemporanea (sento rumori...qualcuno si è ribaltato?) ha suscitato nel mondo Youtubbiano. 

1. Le fans di Cindy dette anche "E'tuttainvidiaètuttainvidia".
Premetto che per me la bravura di Cindy è indiscutibile. E' bravissima. Che si sia rifatta il naso non me ne frega una beata fava, non spartisco soldi ne sangue con lei, per cui. Che faccia pole dance, tanto di cappello, è snodata come poche, ma anche qui #chissenefrega. Ma che faccia gli auguri alle donne e dieci minuti prima posti un video in cui lei e tutte le sue fanZ sono definite Puttanelle..anche no.
Le fans "E'tuttainvidiaètuttainvidia" dovrebbero fare colazione con l'attack. Al mondo c'è altro, oltre che l'invidia...c'è anche L'USO DEL CERVELLO. Lo so, vi ho scioccate (si, lo scrivo così). La coerenza non è una cosa astratta, ve lo assicuro.

2. I ragazzi che... "Alè Alè, sono tutte troie".
Io spero vivamente, che voi tutti, voi che appartenete a questa categoria siate nati dagli unici buchi di vostro padre, perchè se siete nati da vostra madre meritereste la decapitazione a morsi. 

3. Quelli che... " Ma si scherza!"
Peggio delle prime e probabilmente anche dei secondi. 
Il messaggio è limpido. La parola "Puttanella" accostata al mondo del make up ha un significato IPER lampante che non sto io qui a dirvi, perchè mi sembrerebbe di prendervi per sceme. Oltretutto, come se non bastasse il messaggio così com'è ci si aggiunge la sparatoria. Sono l'unica a vederci un'istigazione alla violenza?
Vi prego, non ragionate da menti sane. Perchè a me, vedere quel video non ha istigato nulla, ma provate a ragionare con la mente di una persona frustrata, di un uomo frustrato o anche semplicemente di adolescenti che tutti i giorni si trovano a che fare in un liceo con ragazze piccole che sperimentano con il trucco.

Io sono la prima a dire che chi fa video non si deve sentire responsabile della vita altrui e delle scelte di chi sta guardando i video. Ma così no. Proprio NO.

E ora mi rivolgo a te che hai pensato il video (figo eh? Insulti e guadagni. Sei una persona davvero povera), a voi che avete commentato come una massa di caproni, a voi dico ANDATEVE A QUEL PAESE. Io spero che alle donne della vostra vita non succederà mai nulla, MAI (che già vi hanno accanto, povere disgraziate) . Ma se dovesse succedere qualcosa che lederà la loro dignità, spero che la vostra coda di paglia prenda fuoco. 



E poi...arriva lei.

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia