L'Expo e l'italiano che si lamenta.

sabato, maggio 02, 2015


E' sempre la stessa storia.
Qualsiasi cosa succeda in Italia c'è sempre qualcosa che non va bene a qualcuno. Per carità, sacro santo diritto di esprimere la propria opinione, non approvo però il modo in cui metà della popolazione sta esprimendo il proprio disappunto.
Ovviamente non sto parlando minimamente dei "sì detti" black bloc, quello non è un modo di esprimersi, quello è vandalismo. Non è protesta ma solo mera stupidità e carenza intellettuale. Perchè di questo si parla, una macchina bruciata di una povera persona che per totale caso ha dovuto parcheggiare lì, mai immaginando che un pazzo con la sciarpetta nera gli avrebbe lanciato una molotov dentro è, come dire, idiozia.
Un po' come quando al liceo si faceva picchetto perchè non c'era la carta igienica. Il livello è quello ma almeno non si spaccavano i vetri.

Dettò ciò, torno al punto.
L'italiano si lamenta e si lamenta proprio di tutto anche in maniera totalmente sconclusionata e futile.
Leggevo queste righe su L'Altro Veneto e la risposta sarebbe stata talmente lunga che ho deciso di scriverci un post, sperando di non dilungarmi perchè la questione è davvero semplice.
La risposta ad ogni cosa è Ipocrisia.
In quelle righe c'è solo ed esclusivamente ipocrisia.

Io non sono pro o contro l'Expo. Non tifo per questa manifestazione nè brucio macchine. Non dico che non ci siano stati sprechi (è ovvio, ci sono appalti, ci sono ingenti somme che girano, le cose funzionano così e non potevamo aspettarci che all'Expo sarebbe andato diversamente); non giustifico la ricerca di volontari per metterli a lavorare gratis perchè, ovviamente, io a 24 anni faccio fatica a vedere un futuro lavorativo in questo paese e non potrei mai trovarmi d'accordo con questa scelta; non sono una di quelle che vede #Expo2015 allora saltella e gioisce.
Sono una cittadina normale che si informa e quando legge cazzate ribatte.
Ora al primo che a questo post risponde con qualcosa che ho appena detto di non pensare gli stacco le falangi con lo schiaccianoci. Confronto si, ma intelligente. Grazie.  

Ora, sempre tornando al punto.
Sul sito di cui sopra ho letto cose che non hanno ne capo ne coda e per quanto sia un modo di fare totalmente distante rispetto a i vandali di questi giorni, li trovo estremamente simili.
Riporto:
Expo, dedicata al cibo, è una presa in giro dei contadini che il cibo lo producono, dei poveri che popolano il pianeta e che non hanno accesso né al cibo né all’acqua potabile, dei consumatori che non sono informati di ciò che mangiano, dei lavoratori della grande industria agroalimentare, degli abitanti del pianeta che subiscono le conseguenze degli inquinamenti e delle emissioni di gas climalteranti. Tutto ciò mentre l’Unione Europea si accinge a dare via libera al Trattato di libero scambio transatlantico, con cui si penalizza il made in Italy.
Mh.
Expo dedicata al cibo. Perchè secondo voi? 
Expo dedicata al cibo perchè l'Italia per cosa è conosciuta nel mondo? A parte la moda. Dai fate uno sforzo. Dai. Io so che potete farcela. Vi do un indizio.
Che bravi.
Il concetto base di questo Expo nasce per mettere in risalto qualità della cultura italiana. Ora, dico io, che c'entra la fame nel mondo? Che c'entrano i poveri che non hanno acqua e cibo? Che c'entra l'inquinamento e le emissioni? Ma fate sul serio?

Questi potrebbero essere esattamente le motivazioni che un black bloc avrebbe potuto dare a qualsiasi persona l'avesse chiesto. Fa un po' Miss Italia con la pace nel mondo. 
Perchè dobbiamo rovinare un evento così bello? Seppur rovinato da dietro le quinte poco piacevoli. Perchè dobbiamo per forza concentrarci sul brutto? Perchè dobbiamo tirare in mezzo eventi di forza maggiore che con l'Expo hanno nulla a che fare?

La fame nel mondo sarebbe stata risolta se l'Expo non si fosse tenuto? I poveri avrebbero avuto un piatto di pasta se l'Expo non fosse stato incentrato sul cibo?

Tu, a casa, stai attento allo spreco di acqua? Quando ti lavi i denti il rubinetto lo chiudi? Perchè ci sono persone che non hanno acqua corrente :(
Mangi tutto quello che hai nel piatto senza mai lasciare niente? Perchè sai, i bambini in Africa non mangiano. 
La colletta alimentare la fai sempre? 
Compri sempre tutto biologico anche se costa di più? Perchè le industrie inquinano l'aria!
Fai la raccolta differenziata? No? Stai inquinando il pianeta :(
Leggi sempre quello che c'è scritto sulle etichette del cibo, vero? Perché dicono che i consumatori non sono informati.
Lo dico a voi che avete scritto quell'articolo e a voi che non sapete fare altro che lamentarvi.
I problemi non si risolvono criticando comodamente seduti in poltrona o spaccando vetri. I cambiamenti, prima di tutto, si fanno da noi. Queste sono motivazioni che, davvero, non stanno in piedi. Valgono per tutto e per niente. 

Lasciate stare l'Expo.
Ci sono sprechi, sì. Hanno sbagliato, sì. Hanno anche dato una grande vetrina all'Italia adesso. Una bella vetrina. Hanno portato turismo e una meravigliosa ventata di novità in questo paese che sta morendo grazie a chi non sa gestirlo e viverlo. 

Guardate l'albero della vita e riflettete.
Ci sono stati tremendi errori, nessuno li dimentica. 
Ma imparate a guardare il lato positivo, ogni tanto.

Excelsior.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, l'italiano si lamenta e basta. Io all'inizio non avevo intenzione di andare devo essere sincera.. ma poi ho pensato che alla fine sono una amante del cibo e che la cosa mi avrebbe affascinato a prescindere dai "casini" che ci sono sotto.

    a presto!

    RispondiElimina

Follow @QuellaClaudia