Colleziono scarpe da cena.

martedì, agosto 11, 2015


Non è che la cosa sia voluta.
La colpa è strettamente vincolata alla bellezza delle scarpe. Più belle sono e più scomode sono.
Stiamo parlando di tacchi, donne. Non di converse (chè anche lì, parliamone, i mignolini devono pregare di non morire schiacciati), o infradito di gomma. Tacchi. E per tacchi intendo ALTI.

Non vi presentate con tacchi sotto gli 8 cm (che giustifico, comunque, solo per il giorno e per il lavoro se proprio proprio), quelli sono sassolini incastrati sotto la suola.

Cosa sono, dunque, le scarpe da cena?
Dubito che la Treccani abbia una seria dicitura a riguardo, quindi proverò a spiegare il concetto nel miglior modo possibile.
Sono le scarpe che si mettono a cena. Basta. Cioè, dico proprio solo per cena. Dovete vagliare con grande attenzione l'occasione per metterle, perchè agli uomini vengono quelle idee geniali di fare LE PASSEGGIATE.
Cosa che la prima domanda che viene da porre è "Hai visto le mie scarpe? Sei scemo? Ti sei drogato?"
Prima di scegliere che scarpe indossare dovete essere stracerte che non sia una cena con dopo in giro per bancarelle. Ok?
Le scarpe da cena sono adatte per un brevissimo lasso di tempo passato in piedi.
Casa-ascensore/Ascensore-Portone/ Portone-Macchina/ Macchina-Tavolo Ristorante/ Ristorante-Macchina/Macchina-Casa.
Chiaro? Non un passo di più.

Anche perchè le sceme poi siete voi e non più colpa del Lui.
Se ti metti le scarpe da cena per andare al LunaPark, i problemi li hai tu. Non lui.
Perchè sì, impariamo a camminarci. Sì, la postura. Sì, quello che volete. Ma la verità è che sono scomode, che tu ci sappia camminare o meno. Sono scomode, fanno male.
Non dipende solo da quanto vi siete esercitate ma dalla vostra resistenza al dolore fisico e quanto, in nome della bellezza, siete disposte a sacrificarvi.

Fate le brave.
Niente Dinosauri in giro.

You Might Also Like

6 commenti

  1. ahahahah "niente dinosauri in giro"... muoio!
    Io purtroppo sono una delle sfighi tacco 8, con il 10 nemmeno riesco ad andarci a cena

    amemipiacecosi.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, sono quella che piuttosto soffre tanto da morire che si riduce a non poter camminare più. Rischio il 12-13 quando mi sento molto molto ottimista!

      Elimina
  2. Ahhahha! Non me ne parlare, con delle mie "scarpe da cena" ho fatto un giro per mezza Vicenza proprio venerdì scorso, per fortuna che i "party feet" un po' hanno aiutato, ma che sofferenza! O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come si deve fare?
      Non si può rinunciare dai :(

      Elimina
  3. Ahahah fantastica...quanto condivido! Ci sono scarpe e scarpe e poi ci sono loro:le scarpe da cena! Ahaha
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
  4. Dopo anni di esperienza anch'io ho imparato quando usare le scarpe da cena!!

    RispondiElimina

Follow @QuellaClaudia