Di ricordi, coccole e lenti appannate.

giovedì, dicembre 01, 2016



La sensazione più piacevole è quando la tisana calda ti accarezza la gola e il freddo che avevi dentro piano piano ti abbandona.
E' come se si sciogliesse grazie a quel cuore caldo messo in tazza.
Una carezza all'anima.

Prepararsi una tisana è un rito che tutti dovremmo concederci.
Aspettare che l'acqua prenda bollore e lasciarsi cullare dal rumore delle bollicine che salgono in superficie. Scegliere accuratamente la bustina del nostro infuso preferito e adagiarla nella tazza che abbiamo comprato in qualche shop come souvenir.
Che belli i ricordi.
Quando le bolle cominciano a ballare è ora di versare l'acqua e preparare la nostra coccola.
Il vapore appannerà le vostre lenti ma non spazientitevi, passa tutto.
Lo sentite il gorgoglio dell'acqua che incontra la tazza? Uno spettacolo.
Gli odori cominciano a sprigionarsi e ad accarezzarti le narici facendoti entrare in contatto con tutto quello che ti circonda.
Il calore ti pervade il viso e il mondo è più bello di un minuto prima.

Prepararsi una tisana è prenderci cura anche dei noi più nascosti e cogliere ogni sfaccettatura rilassa corpo e anima.
Vi state addormentando? Vi ho fatto rilassare troppo?
Non è colpa mia, è merito della tisana Bonomelli che sto sorseggiando adesso.
Nel1908 Luigi Amedeo Bonomelli dà vita alla produzione di liquori e sciroppi nei laboratori di Viale Piceno a Milano e noi oggi ci compiacciamo gustando qualcosa che ha più storia di noi.
I ricordi, già, che cosa bella.


Buzzoole

You Might Also Like

1 commenti

  1. Che bello questo post!! Complimenti!
    Se ti va, guarda qui il mio nuovo articolo sui nuovi modelli di eco-pellicce!

    Ti aspetto :-)
    Cristina

    RispondiElimina

Follow @QuellaClaudia