Cosa non fare in SindromePreMestruale.

mercoledì, agosto 28, 2013


...Che poi quando hai un ritardo e la sindrome pre ciclo ti dura un'infinità arrivi ad arrampicarti su per il tetto. Bisogna correre ai ripari, limitare i danni e i feriti. Soprattutto i feriti. 

Il primo ferito, di solito, è il portafoglio.
Diciamo poche cavolate. Si, il fidanzato. Si, il marito. Si, i genitori. Quello che soffre davvero è quello che dovrebbe tenerci i risparmi (ma quali?).
Come disse la SantaSubitoSpora, in pre-ciclo facciamo shopping ad minchiam (ovviamente non lo ha detto così, ma noi qui siamo terra terra eh). Se, normalmente, ci portiamo a casa una quantità di cose invidiabile.. in questo periodo siamo estremamente pericolose.
In periodo pre-sanguinoperunasettimana ci lasciamo convincere a comprare qualsiasi cosa con scuse che conosciamo tutte fin troppo bene:

- Non c'è la taglia, prendo quella più piccola, chè poi dimagrisco.
- Non ho niente da abbinare.. compro altro.
- Questo colore mi sta uno schifo... no, non è vero. E' una mia impressione. 

Non fate shopping donne, se siete suscettibili. 
Non fatelo davvero.

Tecnicamente dovremmo stare alla larga anche da fonti di cibo. 
Non sono la sola che si mangerebbe un ippopotamo ogni mezz'ora vero? Non mi fate sentire sola, fate finta sia così anche se non lo è. Sprangate la cucina fuori orario e state lontane dalla tv, se siete a casa. Se siete fuori.. in bocca al lupo. 

Le relazioni sociali sono n'altro discorso.
Le relazioni sociali in pre-ciclo bisognerebbe basarle su un unico principio che dovrebbe essere reso chiaro a chiunque si abbia intorno ( di sesso maschile ovviamente): abbiamo ragione noi. 
Come la mettete, mettete...la ragione è dalla nostra. Signori, ormoni a palla e sanguinamento lento.. volete anche averla vinta?

Psssssst.
Mi venite a trovare su Twitter?! :D

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia