November: abitudini e cambiamenti| routine and changes

martedì, novembre 20, 2012


Ci siamo, siamo piombati nel periodo dell'anno più strano.
Novembre è un mese strano. E' quel mese che "ma come è appena passata l'estate!" ma anche "Oh mancano 5 settimane a Natale".
E' un mese infingardo, dobbiamo ammetterlo.

Here we go again in the most awkward time of the year. 
In very truth, November is the most awkward month of all. You're sad because summer is over, but you're excited because Christmas is coming.
E' quel mese in cui incontri persone che stanno cercando i regali di Natale con gli occhi a cuoricino e persone che odiano le lucine di Natale.
Non c'è un altro mese come Novembre in tutto l'anno e forse dovremmo ( o forse dovrei dire solo dovrei) apprezzarne un po' di più le qualità.
Solo durante Novembre puoi fare determinate cose per la prima volta.

It's the month during which you meet people searching for presents with dreamy eyes and people who hate the Christmas atmosphere.
There isn't another month like November in the whole year, so maybe we should (or maybe i should say I) appreciate it more. Only in this period you can do certain thing for the first time. 

Mettere il primo maglione di lana grossa che ha quell'odore un po' pungente che ti solletica le narici.
Ascoltare quelle canzoni esageratamente malinconiche che sanno di Natale in cui ci si crogiola estremamente bene.
Sotterrarsi sotto una pila di coperte e accompagnarsi a pacchi di biscotti e pile di film in tutta libertà.
Avere la scusa sempre pronta per rimanere accoccolata sul divano "...perchè tanto piove".
Avere la scusa pronta per chiudersi in un centro commerciale "...perchè tanto piove".
Essere abbastanza vicini al Capodanno da cominciare a fare buoni propositi.
Dire "quest'anno comincio prima a fare i regali" e poi ridurti sempre all'ultimo.
Rimanere davanti al forno annusando il profumo dei biscotti alla cannella.
Fermarsi al bar per una cioccolata calda. 
Fermarsi al supermercato a comprare il preparato per la cioccolata "...perchè la voglio come quella del bar".

Wearing a white, cozy sweater with the typical piquant scent that caress your skin.
Listening to the most melancholic song, that one with a bit of Christmas flavour, and wallow in it. 
Burying yourself under tons of blanket with cookies and film, freely.
Curling up on the couch just because it's raining outside.
Going to the Mall for shopping just because it's raining outside.
Being close enough to New Year Eve to begin to make good resolutions.
Reminding yourself to search for gift in time.
Staring at the oven smelling the cinnamon cookies.
Going to a cafè to drink an hot chocolate.
Going to the supermaket to buy the hot chocolate mix just because you want it like the cafè one.


Novembre è un mese in fibrillazione, ti entra dentro. Ti investe come l'aria calda di un panificio in una giornata in cui manca solo la neve.
Novembre è il mese giusto per fare qualche cambiamento e per far diventare Piccolo Spazio Vitale bilingue.

November is an exciting month, you feel it inside. It's like the hot air of a bakery in a freezing day. 
November is the right month for changes and Piccolo Spazio Vitale is bilingual, now.

You Might Also Like

0 commenti

Follow @QuellaClaudia